Prenota subito!

Il Settembre Lucchese è un’antica celebrazione della festa del Santo Patrono, il Volto Santo, ma è anche festa del popolo, che trascina con sé anche le tradizioni pagane collegate ai riti propiziatori della campagna. La festa di Santa Croce è l'evento tradizionale per antonomasia a Lucca. Viene celebrato il 14 Settembre. La sera del 13, giorno precedente, ha luogo la tradizionale processione in onore del Volto Santo, il Crocifisso ligneo venerato dai lucchesi e scolpito, secondo la leggenda, in un cedro del Libano da Nicodemo, al fine di tramandare le sembianze di Cristo.

La solenne processione, a cui prendono parte, oltre alle autorità civili e religiose, anche i balestrieri vestiti con costumi medievali, e molti figuranti in costume, attraversa la città dove vengono spente tutte le luci elettriche rimanendo illuminata solo da lumini e candele poste sui davanzali delle case e sulle insegne dei negozi e arriva all'interno della cattedrale di S. Martino, dove è eseguito il "mottettone", una composizione sacra.

Secondo la tradizione, il 14 Settembre i cittadini lucchesi si dirigono verso il centro storico per fare visita alla cappella in cui è conservato il Volto Santo, in Cattedrale, e per pregare ai piedi della sacra effigie. I più devoti percorrono anche il giro delle sette chiese.

Ma Santa Croce è anche una festa tradizionale fatta di folklore, fiere e mercati, tutti di antica origine: tra questi, la fiera del bestiame a Monte S. Quirico, e la mostra degli uccelli, un tempo in Piazza del Carmine, oggi a Borgo Giannotti.
Settembre Lucchese: lungo tutto l'arco del mese, la città di Lucca ospita concerti, manifestazioni, opere liriche, incontri culturali, eventi sportivi e i tradizionali banchetti nel centro storico e nella immediata periferia.

 Festa del Vino a Montecarlo, la famosa kermesse enogastronomica che da anni caratterizza il pittoresco paesino in provincia di Lucca.
Le cantine vinicole della zona ma anche i ristoranti e gli artisti locali animeranno le strade del borgo con degustazioni di vino, stand gastronomici con piatti della tradizione situati in Piazza Garibaldi ed in Piazza d’Armi.
 
Coloro che visiteranno Montecarlo potranno inoltre assistere a spettacoli musicali e popolari, visitare gli spazi espositivi, apprezzare mostre culturali e di pittura
Montecarlo di Lucca, è la cornice ideale per questo tipo di manifestazioni.

Si tratta di un piccolo paese ubicato su una collina tra i territori della Valdinievole e del Lucchese il cui terreno è particolarmente indicato per la coltivazione di viti ed ulivi.
 
Il suo territorio è attraversato dalla Strada del Vino, istituita nel 1999.
 
Il vino è il protagonista assoluto di queste terre e rappresenta anche l’occasione per poter presentare molte altre eccellenze originarie della campagna toscana.


Le antiche vie di Nozzano Castello tornano a vivere, tra "realtà e fantasia", come nel Medioevo.

 

L'antico borgo medievale, attribuito secondo la tradizione a Matilde di Canossa, ancora intatto, tutto raccolto e chiuso nelle sue mura che lo isolano dalla pur splendida vallata del Serchio, a sette chilometri da Lucca, e' l'ambiente ideale per far risorgere il passato: basta oltrepassare l'unica porta di accesso per trovarsi in un altro mondo ed in un altro tempo, in un affascinante teatro naturale che e' il borgo stesso.

http://www.ilcastellorivive.it/

 


Tradizione, cultura, innovazione, sostenibilità: queste le parole chiave di Lucca Biennale, il più grande evento al mondo sull'arte, il design e l'architettura in carta.

La Biennale anima la città di Lucca nei mesi estivi, creando mostre all'aperto e al chiuso, sculture monumentali, architetture, conferenze, workshop e tanti altri eventi dedicati al mondo della carta.

Una piattaforma, un'opportunità, un luogo di incontro e scoperta per centinaia di artisti e migliaia di visitatori che accorrono alla Biennale ad ogni edizione, arricchendo Lucca nei mesi di agosto e settembre.

Un'iniziativa che vuole far vivere e scoprire le sfaccettature artistiche e tecnologiche della tradizione cartaria lucchese, attraverso una gamma di eventi pensati per tutti i tipi di visitatori, dagli appassionati dell'arte a curiosi che desiderano un'esperienza alternativa e ricca di cultura.
 

A Lucca e Viareggio, torna la kermesse cinematografica Lucca Film Festival ed Europa Cinema che lo scorso anno ha realizzato ben 60 mila presenze complessive. Protagonisti dell'edizione 2017 saranno Oliver Stone, Willem Defoe, Aki Kaurismaki, Valeria Golino e Julien Temple: a loro verranno dedicate proiezioni, incontri con il pubblico e premi.
 
La locandina di quest'anno, realizzata da Francesco Giani, si origina dall'ossessione per l'occhio e lo sguardo e ha come claim la frase "la bellezza è negli occhi di chi guarda.
 
Ma la grande novità, annunciata con soddisfazione dal presidente Nicola Borrelli, è il premio alla carriera realizzato dalla designer Emiliana Martinelli, presidente dell'azienda lucchese Martinelli Luce che ha raggiunto notorietà internazionale con la lampada pipistrello in esposizione al Moma di New York.
 
Il premio è stato disegnato sintetizzando l'idea del cinema e della luce.
2 / 9
Sito realizzato da LuccArtigiani Siti Web Lucca
Chiama ora!